COMUNICAZIONE UNICA OBBLIGATORIA PER TUTTE LE IMPRESE | Confcommercio - Imprese per l'Italia - Palermo
Mercoledì 25 Aprile 2018
AREA FISCALE

COMUNICAZIONE UNICA OBBLIGATORIA PER TUTTE LE IMPRESE

Da oggi 1° aprile, sarà obbligatorio per tutte le imprese, siano ditte individuali o societarie, utilizzare la «Comunicazione Unica» per tutte le domande, le denunce, le dichiarazioni di iscrizione, modifica e cessazione...

01/04/2010

Da oggi 1° aprile, sarà obbligatorio per tutte le imprese, siano ditte individuali o societarie, utilizzare la «Comunicazione Unica» per tutte le domande, le denunce, le dichiarazioni di iscrizione, modifica e cessazione al Registro delle imprese, all`Agenzia delle Entrate, all`INPS, all`INAL, o all`Albo delle imprese artigiane, la Partita IVA e l`iscrizione al Registro Imprese.

La «Comunicazione Unica» consente tramite strumenti informatici, e con un unico invio telematico al Registro delle imprese territorialmente competente (ovvero tramite consegna di supporto informatico allo sportello dello stesso registro), i principali adempimenti amministrativi previsti per l`avvio e lo svolgimento dell`attività d`impresa ai fini pubblicitari, fiscali, previdenziali e assistenziali.

L`inizio dell`attività sarà poi denunciato con una pratica di «variazione», sempre attraverso la Comunicazione Unica. Resta, invece, ferma la possibilità di cancellare un`impresa dal registro Imprese al momento della cessazione dell`attività mantenendo la Partita IVA, che sarà poi cancellata in un secondo momento, al termine di ogni adempimento fiscale.

Nei prossimi giorni dovrebbe essere emanato dal Ministero dello Sviluppo Economico un provvedimento di modifica del decreto oggi vigente in materia di diritti di segreteria, finalizzato ad escludere il pagamento di tali diritti per quelle pratiche che dovranno necessariamente passare tramite Comunicazione Unica, ma che rivestono soltanto carattere fiscale, previdenziale o assicurativo, senza incidere alcunché sul registro Imprese (ad esempio l`assunzione di un nuovo dipendente), nonché a ripartire il diritto di segreteria oggi versato per l`iscrizione di una ditta individuale al Registro Imprese nei due momenti di «iscrizione di ditta individuale inattiva» e di denuncia di «inizio attività» della stessa.

Il sistema camerale, per assicurare gratuitamente il necessario supporto tecnico alle imprese, ha predisposto sul sito www.registroimprese.it un`ampia serie di strumenti ausiliari, un filmato introduttivo, la Guida operativa, un corso pratico, una raccolta aggiornata delle domande più frequenti, i link ai siti degli altri Enti ed i contatti per l`assistenza, dove è possibile:

- scaricare gratuitamente i software per la compilazione delle pratiche Registro imprese, per la richiesta del codice fiscale , della partita IVA e per le dichiarazioni di inizio, modifica e cessazione attività ai fini IVA, per la compilazione del modello di Comunicazione Unica e dei modelli INAIL e INPS;
- spedire una Comunicazione Unica e seguirne lo stato di avanzamento;
- collegarsi alle banche dati delle Camere di Commercio.

Infocamere ha anche istituito un Call Center ComUnica che risponde al numero (a pagamento) 199502010, e che, grazie al coordinamento attuato con i servizi di assistenza dell`Agenzia delle Entrate, dell`Inps, e dell`Inail, assicura un sistema di recall per i quesiti di competenza dei predetti enti, ciascuno dei quali mantiene ovviamente le proprie prerogative nelle rispettive materie e rimane punto di riferimento in relazione all`iter o all`esito del procedimento delle singole domande o dichiarazioni contenute nella Comunicazione Unica.


Per ulteriori informazioni potete contattare:

AGENZIA ENTRATE
n. verde 848800444
www.agenziaentrate.gov.it

INPS
n. verde 803164
www.inps.it

INAIL
www.inail.it


Per eventuali problematiche inerenti la «Comunicazione Unica», segnalare tramite mail:

a.volpin@confcommercio.it

sviluppoter@confcommercio.it