La Spending Review si può fare anche in Azienda. | Confcommercio - Imprese per l'Italia - Palermo
Lunedì 18 Giugno 2018
AREA FISCALE

La Spending Review si può fare anche in Azienda.

E' questo il tema dell'incontro che si è' tenuto in Confcommercio qualche giorno addietro, in collaborazione con Studiofor Management Education società di consulenza e formazione manageriale alle aziende guidata da Luigi Sanlorenzo...

27/11/2013

 

E' questo il tema dell'incontro che si è' tenuto in Confcommercio qualche giorno addietro, in collaborazione con Studiofor Management Education   società di consulenza e formazione manageriale alle aziende guidata da Luigi Sanlorenzo e dal partner specializzato in controllo di gestione,   Michelangelo Calì.

 

"Un seminario che abbiamo voluto per le aziende nostre associate - ha detto Enzo Costa, Direttore di Confcommercio Palermo - perché' crediamo che la formazione e l'informazione siano importantissime e il numero degli intervenuti ci ha dato ragione".

 

In tempi di crisi come quello che stiamo vivendo individuare ed eliminare i costi non vendibili derivanti da inefficienze interne che si nascondono all`interno dei processi aziendali può risultare determinante per la sopravvivenza delle aziende  ha spiegato il prof. Sanlorenzo.

 

Secondo  Carlo Bruschi  responsabile della divisione consulenza di Studiofor Il fatturato è importante, ma ciò che tiene in vita un`azienda è la redditività, che si ottiene anche tenendo sotto controllo i costi non vendibili, che sono tutti quei costi frutto di errori ed inefficienze dell`organizzazione interna. Le aziende devono necessariamente passare attraverso processi di Spending Review interna per individuare in ogni funzione aziendale gli sprechi che distraggono risorse che possono essere diversamente impiegate all`interno dell`organizzazione.

 

Per l`esperienza verificata sul campo,   Michelangelo Calì responsabile di interventi significativi sul tema del controllo di gestione, in importanti società nazionali ed internazionali,  ha dimostrato che l`incidenza di questi costi, può variare dal 20 al 50% del risultato aziendale. Stimarli correttamente, dotandosi di strumenti di controllo adeguati, individuarne correttamente le cause è il solo modo per attivare percorsi virtuosi di miglioramento.

 

Solo con il governo dei costi e dei processi possiamo veramente dire di avere un governo consapevole dell`organizzazione che punti anche alla ricostruzione di quel capitale inestimabile che è la reputazione e la fiducia da parte dei clienti.  Così ha concluso la propria testimonianza  l`ng. Francesco Guttadauro, neo Sovrintendente dell` Ente Autonomo Orchestra Sinfonica Siciliana, alle prese, con il supporto del dott. Bruschi, con una vera e propria re-ingegnerizzazione di contenuti e metodi che dovrebbe rilanciare il Teatro Politema, dopo anni di marginalità.