Martedì 27 Giugno 2017
AREA LAVORO

Committenti Gestione Separata Inps: comunicazioni debitorie anno 2013.

Sono state elaborate, da parte dell'Inps, le situazioni debitorie di aziende committenti che hanno denunciato mediante il flusso Uniemens, per l'anno 2013, il pagamento di compensi relativi a collaboratori iscritti alla specifica Gestione Separata...

16/09/2014

Sono state elaborate, da parte dell'Inps, le situazioni debitorie di aziende committenti che hanno denunciato mediante il flusso Uniemens, per l'anno 2013,  il pagamento di compensi relativi a collaboratori iscritti alla specifica Gestione Separata.

Tali posizioni a debito possono essere visionate attraverso il cassetto previdenziale parasubordinati (GS), utilizzando il seguente percorso:

www.inps.it > Tipologia di Utenti >Cittadino oppure Aziende, Consulenti e Professionisti oppure Associazioni di Categoria > alla voce "Cassetto previdenziale per Committenti della Gestione Separata".

Le citate partite debitorie comprendono, in particolare:

1)   l'omesso pagamento del contributo, sia totale che parziale, relativo al/ai singoli periodi di competenza;

2)   le sanzioni civili calcolate su contributi omessi;

3)   le sanzioni civili calcolate sul ritardato  versamento del contributo dovuto.

Al riguardo, all'interno del citato cassetto previdenziale,  l'Inps emetterà un apposito alert che segnalerà la presenza della comunicazione debitoria (per gli intermediari, le aziende interessate saranno contraddistinte da un segno di spunta di colore rosso).

L'Istituto ricorda che la predetta comunicazione è propedeutica al passaggio alle fasi successive per il recupero dei crediti.

In ogni caso, in attesa del rilascio del cassetto bidirezionale, qualora le aziende committenti o i loro intermediari rilevino  incongruenze nella citata comunicazione, al fine di evitare ritardi nella definizione delle pratiche, dovranno effettuare le relative segnalazioni attraverso un unico canale telematico (pec - linea Inps ).