Venerdì 28 Luglio 2017
AREA LAVORO

Nuovo modello di dichiarazione da utilizzare per la fruizione degli aiuti «de minimis» erogati dall`INPS

Sulla materia degli aiuti di stato che non superano determinati limiti di importo e di durata («de minimis«), sono intervenuti due nuovi regolamenti europei che hanno introdotto una serie di novità nella precedente normativa...

16/09/2014

Sulla materia degli aiuti di stato che non superano determinati  limiti di importo e di durata ("de minimis"), sono intervenuti due nuovi regolamenti europei che hanno introdotto una serie di novità nella precedente normativa.

A tal fine, si evidenziano le agevolazioni erogate dall'INPS per le quali si applicano i nuovi Regolamenti circa il regime "de minimis":

a) sgravio contributivo previsto dall'articolo 22 L. n. 183/2011;

b) incentivo per favorire la ricollocazione lavorativa di soggetti privi di occupazione e beneficiari dell'ASPI, previsto dall'articolo 2 comma 10 bis, L. n. 92/2012.

c) incentivo per l'assunzione di  lavoratori iscritti nella "Banca dati per l'occupazione dei giovani genitori", previsto dal Decreto del Ministro della Gioventù del 19 novembre 2010.

I datori di lavoro interessati dovranno inviare la richiesta di ammissione al beneficio tramite il modulo telematico attualmente disponibile nel Cassetto previdenziale (funzionalità "Contatti").

In tutti i casi, è necessario avvalersi del nuovo modello di dichiarazione ex articolo 47 D.P.R. n. 445/2000 (vedi allegato).

Viene chiarito che i regolamenti previgenti continuano ad applicarsi agli incentivi per i quali - alla data del 30 giugno 2014 - sia stato adottato dall' INPS il relativo provvedimento di concessione.

Viceversa, i nuovi regolamenti trovano applicazione qualora le istanze relative agli incentivi - comprese le istanze anteriori al 30 giugno 2014 - non siano state ancora definite ovvero accolte con provvedimento adottato in data successiva al 30 giugno 2014.

In tali casi, l'INPS invita l'azienda interessata a rilasciare, entro 15 giorni, la dichiarazione ex articolo 47 D.P.R. n. 445/2000 in base al nuovo modello, in sostituzione di una eventuale precedente dichiarazione. In mancanza di tale dichiarazione, l'INPS rigetta ovvero revoca l'istanza.

 

Allegati n. 1

Rif.:

Circ. INPS n.102 del 9.2014                            

- Regolamento (UE) n. 1407/2013 (pubblicato su G.U.U.E. L 352 del 24.12.2013) sugli aiuti di importanza minore (regime generale), in sostituzione del Regolamento (UE) n. 1998/2006;

- Regolamento (UE) n. 1408/2013 (pubblicato su G.U.U.E. L 352 del 24.12.2013) sugli aiuti d'importanza minore nel settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, in sostituzione del Regolamento (UE) n. 1535/2007.

 

 

 

 

Documenti Allegati