menu sabato 24 settembre 2022
News

???????? ?? ??????????? – ?????????? ??????? ????’?????????????? ? ??????? ?? ???? ???????????????? ????? ??????? ????’????, ?? ??? ?? ????? ??? ? ????? ?? ???? ?????????? ????? ?????????? ??? ??????

Disponibile sul sito www.itssicani.it il bando per la partecipazione ai percorsi di alta formazione a numero chiuso (50 posti in tutto), a cura della Fondazione ITS Sicani, con sede a Bivona (Agrigento) e da quest’anno anche a Palermo, per il conseguimento del titolo di Experience Manager delle filiere agroalimentari (Tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali) e di Tecnico superiore della Filiera Olivicola (Responsabile delle produzioni e delle trasformazioni agrarie, agro-alimentari e agro-industriali).
 
I due corsi sono biennali e a numero chiuso (25 partecipanti per corso), a titolo gratuito (compreso il materiale didattico collettivo e individuale), e sono attivati sull’asse Agroalimentare – Made in Italy: il primo, “Experience Manager dell’Agroalimentare”, è finalizzato alla specializzazione nel settore turistico declinato in chiave agroalimentare ed enologica e nasce da una precisa richiesta del mercato; il secondo, “Tecnico della filiera Olivicola”, è incentrato sull’alta specializzazione nell’ambito della produzione e commercializzazione dell’olio siciliano di alta qualità da impiegare nel potenziamento della catena produttiva e distributiva del mondo produttivo oleario siciliano. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate con procedura online (sul sito www.itssicani.it), secondo le modalità indicate nel bando, entro le ore 14 di giorno 25 ottobre 2021.
 
Requisito per potere partecipare è il possesso del diploma di scuola media superiore. Il percorso formativo biennale ha una durata di 1.800 ore: 800 ore di tirocinio e stage presso le aziende del settore agroalimentare e del settore alberghiero che aderiscono al progetto, 1000 ore di lezioni, laboratori, e test di valutazione intermedie sull’apprendimento.
 
Fra le aziende del settore turistico dove i partecipanti svolgeranno gli stage: MANGIA’S by Aeroviaggi, Hotel delle Palme, Hotel Plaza e Hotel Principe di Villafranca.
Nel settore oleario gli studenti svolgeranno l’attività formativa di stage presso Manfredi Barbera e figli di Palermo, Geolive di Castelvetrano e Madre Terra Cooperativa di Sciacca.
 
Al termine del percorso biennale, i partecipanti riceveranno le certificazioni di livello internazionale, con il report delle conoscenze e delle competenze corrispondenti al V° livello del Quadro europeo delle qualifiche EQF (European Qualification Framework). Contestualmente al Diploma il corsista conseguirà anche i seguenti titoli e certificazioni spendibili nel mercato del lavoro:
1) Titolo di accesso per l’insegnamento nella scuola statale di laboratori di scienze e tecnologie agrarie (classe di concorso B11); 2) Assolvimento del periodo di tirocinio e ammissione all’esame di abilitazione all’esercizio della professione agrotecnico e perito agrario previo accordo con il collegio nazionale dei periti agrari e dei periti agrari laureati (CNPAPAL) così come previsto dall’articolo 5 del D.P.C.M. 25 gennaio 2008 e dall’art. 6 del DPR 7/08/2012, n. 137; 3) Titolo di accesso ai pubblici concorsi (art. 5 D.P.C.M. 25 gennaio 2008); 4) Riconoscimento di Crediti Formativi Universitari nell’ambito dei corsi di laurea secondo le tabelle di confluenza assimilabili all’indirizzo dei percorsi di I.T.S.; 5) Certificazione linguistica; 6) Certificazione informatica.
NEWSLETTER

iscriviti alla newsletter per ricevere gli aggiornamenti da Confcommercio Imprese per l’Italia Palermo